titoli, abstracts, parole chiave >>>
A proposito di un aprosdoketon aristofaneo (Nub. 1496)

Matteuzzi, Maurizia (2011) A proposito di un aprosdoketon aristofaneo (Nub. 1496). Sandalion, Vol. 32-33 (2009-2010 pubbl. 2011), p. 33-42. Article.

[img]
Preview
Full text disponibile come PDF Richiede visualizzatore di PDF come GSview, Xpdf o Adobe Acrobat Reader
760Kb

Abstract

Nell'ultima scena delle Nuvole, là dove Strepsiade consuma la propria vendetta 'radicale' contro Socrate e i suoi adepti, i commentatori rilevano che Aristofane utilizza con la maestria dei momenti migliori la tecnica comica dell'άντικωμωεϊν, mettendo in bocca - in chiave ironica - allo stesso Strepsiade (v. 1503) le medesime parole pronunciate da Socrate al v. 225. Anche al v. 1496 troviamo una battuta che ne richiama un'altra del primo incontro tra Strepsiade e Socrate: "Uomo, che fai?" esclama il discepolo di Socrate mentre Strepsiade, con l'aiuto del servo, appicca il fuoco al Pensatoio; e il vecchio replica: "Che faccio? Niente: "διαλεπτολο-γοϋμαι ταϊς δοκοϊς της οίκίας".
Questo studio analizza l'aprosdoketon presente nel v. 1496 e ne propone un'interpretazione.

Item Type:Article
ID Code:7364
Status:Published
Refereed:Yes
Uncontrolled Keywords:Aristofane, Nuvole, aprosdoketon
Subjects:Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-letterarie e storico-artistiche > L-FIL-LET/02 Lingua e letteratura greca
Divisions:001 Università di Sassari > 01 Dipartimenti > Scienze umanistiche e dell'antichità
Publisher:Università degli studi di Sassari, Dipartimento di Scienze umanistiche e dell’antichità - EDES Editrice Democratica Sarda
Publisher Policy:Depositato per gentile concessione di EDES
Additional Information:ISBN 978-88-6025-141-1
Deposited On:12 Apr 2012 11:35

I documenti depositati in UnissResearch sono protetti dalle leggi che regolano il diritto d'autore

Repository Staff Only: item control page