titoli, abstracts, parole chiave >>>
Espressione del recettore α degli estrogeni sulla membrana plasmatica dei linfociti: implicazioni nella patogenesi del Lupus Eritematoso Sistemico

Maselli, Angela (2011) Espressione del recettore α degli estrogeni sulla membrana plasmatica dei linfociti: implicazioni nella patogenesi del Lupus Eritematoso Sistemico. Doctoral Thesis.

[img]
Preview
Full text disponibile come PDF Richiede visualizzatore di PDF come GSview, Xpdf o Adobe Acrobat Reader
1739Kb

Abstract

Numerose evidenze epidemiologiche, immunologiche e cliniche suggeriscono che gli ormoni sessuali, in modo particolare gli estrogeni, svolgono un ruolo importante nell’insorgenza e nel decorso delle malattie autoimmuni. In particolare è stato dimostrato che gli estrogeni ed il loro recettore α (ERα) sono implicati nella patogenesi del lupus eritematoso sistemico (LES). Nel LES è stata dimostrata una profonda alterazione dell’omeostasi linfocitaria che porta alla produzione di differenti autoanticorpi IgG patogenetici, inclusi autoanticorpi anti-ER. Lo studio del possibile ruolo degli anticorpi anti-ER nel modulare l’omeostasi linfocitaria attraverso il legame a recettori di membrana potrebbe aprire nuove prospettive alla comprensione della patogenesi del LES. Per tale motivo abbiamo inizialmente verificato l’espressione e la funzionalità di ER a livello della membrana plasmatica linfocitaria. Successivamente, abbiamo indagato la presenza di anticorpi anti-ER nel siero dei pazienti con LES ed analizzato il loro ruolo nell’omeostasi T linfocitaria. Abbiamo dimostrato la presenza di anticorpi anti-ERα nel siero del 45% dei pazienti con LES. Questi anticorpi sono in grado di indurre apoptosi e attivazione dei linfociti T “resting” ed, inoltre, di aumentare la proliferazione dei linfociti T stimolati con anti-CD3. Abbiamo, anche, osservato che i livelli di anticorpi anti-ERα sono associati, significativamente, all’attività della malattia, i.e.“Systemic Lupus Erythematosus Disease Activity Index”, SLEDAI. In conclusione, i risultati ottenuti, evidenziano un ruolo patogenetico degli anticorpi anti-ERα nel LES. Quindi, una terapia mirata a modulare le risposte immunitarie mediate dagli anticorpi anti-ERα potrebbe essere utile a contrastare l’attività della malattia.

Item Type:Doctoral Thesis
ID Code:5023
Contributors:Franconi, Flavia
Publisher:Universita' degli studi di Sassari
Uncontrolled Keywords:Recettori degli estrogeni (ER), Lupus Eritematoso Sistemico (LES), linfociti T, autoanticorpi anti-ERalfa
Subjects:Area 05 - Scienze biologiche > BIO/14 Farmacologia
Divisions:001 Università di Sassari > 01 Dipartimenti > Scienze del farmaco
Cicli, scuole e corsi:Ciclo 23 > Scuole > Scienze biomediche > Farmacologia di genere
Deposited On:06 Apr 2011 14:03

I documenti depositati in UnissResearch sono protetti dalle leggi che regolano il diritto d'autore

Repository Staff Only: item control page