UnissResearch

Logo Universitàegli studi di Sassari
titoli, abstracts, parole chiave >>>
La Materia 'Tutela dell'ambiente e dell'ecosistema' nella giurisprudenza costituzionale: lo stato dell'arte e i nodi ancora irrisolti

Cecchetti, Marcello (2009) La Materia 'Tutela dell'ambiente e dell'ecosistema' nella giurisprudenza costituzionale: lo stato dell'arte e i nodi ancora irrisolti. federalismi.it, Vol. 7 (7), p. 1-32. eISSN 1826-3534. Article.

Full text not available from this repository.

Alternative URLs:

Abstract

Prima dell’avvento della legge cost. n. 3 del 2001, era affermazione generalmente condivisa che l’intervento pubblico rivolto alla tutela degli interessi propriamente ambientali o comunque connessi con la tutela dell’ambiente costituisse una sorta di “ambito privilegiato” per l’emersione di tutti i nodi problematici del difficile rapporto tra Stato e autonomie regionali, particolarmente sotto il profilo del sistema delle fonti.
Come ampiamente noto, di fronte alla “pagina bianca” tracciata dai costituenti nel Titolo V della Parte II della Costituzione, il sistema complessivo di governo dell’ambiente progressivamente affermatosi durante la vigenza del testo della Carta del 1947 era in gran parte frutto dell’attenta e faticosa opera di ricostruzione della legislazione statale e regionale da parte della giurisprudenza costituzionale e – in ragione della particolare “sensibilità ambientale” dimostrata caso per caso dalla Corte – aveva finito per assumere i connotati di un modello per così dire “sostanziale”. Un modello, cioè, fondato sull’effettivo e migliore perseguimento degli obiettivi di tutela a prescindere dal soggetto pubblico cui fosse riconducibile il potere di intervento, nonché sugli aspetti propriamente “di sostanza” del rapporto tra i diversi livelli territoriali di governo. Un modello, perciò, che risultava caratterizzato soprattutto per il fatto di prescindere da ogni rigida e formale distinzione tra ambito della “normazione” e ambito dell’“amministrazione”, favorito in questo senso dal principio costituzionale del parallelismo delle funzioni, che aveva condotto – proprio in tema di tutela dell’ambiente – ad una continua “osmosi” tra riconoscimento di competenze amministrative e riconoscimento di competenze normative di volta in volta al livello statale o al livello regionale.

Item Type:Article
ID Code:4829
Status:Published
Refereed:Yes
Uncontrolled Keywords:Tutela dell'ambiente, Costituzione, autonomia regionale
Subjects:Area 12 - Scienze giuridiche > IUS/09 Istituzioni di diritto pubblico
Divisions:001 Università di Sassari > 01 Dipartimenti > Scienze giuridiche
Publisher:Associazione Osservatorio sul Federalismo e i processi di governo
eISSN:1826-3534
Deposited On:15 Nov 2010 11:15

I documenti depositati in UnissResearch sono protetti dalle leggi che regolano il diritto d'autore

Repository Staff Only: item control page