titoli, abstracts, parole chiave >>>
Profili problematici dell'operazione 'taglialeggi' nella legge della Regione Toscana n. 40 del 2009

Cecchetti, Marcello (2010) Profili problematici dell'operazione 'taglialeggi' nella legge della Regione Toscana n. 40 del 2009. federalismi.it, Vol. 8 (3), p. 1-14. eISSN 1826-3534. Article.

Full text not available from this repository.

Alternative URLs:

Abstract

Con l’approvazione della legge regionale 23 luglio 2009, n. 40 (Legge di semplificazione e riordino normativo 2009), oltre ad introdurre un’ampia serie di misure di semplificazione amministrativa generali e settoriali, la Regione Toscana ha inteso perseguire direttamente anche la finalità della «semplificazione del sistema normativo regionale» (così recitano testualmente le rubriche del Titolo V e del suo Capo I), in attuazione dei princìpi sulla qualità delle fonti normative contenuti nell’art. 44 dello statuto regionale, successivamente fatti propri dalla legge reg. n. 55 del 2008 (Disposizioni in materia di qualità della normazione).
In realtà, nonostante l’ambiziosa formula utilizzata nelle citate rubriche, la legge in questione contiene un’unica disposizione composta di due soli commi, l’art. 70, la cui portata normativa risulta assai più circoscritta: vi si realizza, infatti, una abrogazione espressa e cumulativa di leggi e regolamenti regionali puntualmente individuati negli allegati A e B (complessivamente 202 leggi e 22 regolamenti).
Si tratta, a tutta evidenza, di una di quelle operazioni c.d. “taglialeggi”, finalizzate alla riduzione quantitativa dello stock normativo formalmente vigente, che ormai, da qualche tempo, sembrano essere state assunte dal legislatore nazionale a strumento principale – o, quantomeno, logicamente prioritario rispetto al riordino e al riassetto – della semplificazione normativa. L’operazione di “taglio” compiuta dal legislatore toscano, tuttavia, è del tutto diversa da quella disciplinata dai commi 12 e ss. dell’art. 14 della legge n. 246 del 2005 (così come da ultimo modificati ad opera dell’art. 4 della legge n. 69 del 2009), caratterizzata dalla c.d. “clausola ghigliottina”, ossia dall’abrogazione presuntiva e generalizzata – a partire da una determinata data fissata nella legge medesima – di tutti gli atti legislativi più risalenti (pubblicati anteriormente al 1970) che non risultino espressamente “individuati” in appositi decreti legislativi c.d. “salvaleggi” adottati dal Governo (cfr., in proposito, il recentissimo d.lgs. 1° dicembre 2009, n. 179).

Item Type:Article
ID Code:4825
Status:Published
Refereed:Yes
Uncontrolled Keywords:Decreto taglia-leggi, semplificazione normativa, Regione Toscana
Subjects:Area 12 - Scienze giuridiche > IUS/09 Istituzioni di diritto pubblico
Divisions:001 Università di Sassari > 01 Dipartimenti > Scienze giuridiche
Publisher:Associazione Osservatorio sul Federalismo e i processi di governo
eISSN:1826-3534
Deposited On:15 Nov 2010 10:41

I documenti depositati in UnissResearch sono protetti dalle leggi che regolano il diritto d'autore

Repository Staff Only: item control page