titoli, abstracts, parole chiave >>>
Hoc primum bibe (Is 9, 1): l'interpretazione di Ambrogio

Pintus, Giovanna Maria (2001) Hoc primum bibe(Is 9, 1): l'interpretazione di Ambrogio. Sandalion, Vol. 21-22 (1998-1999 pubbl. 2001), p. 103-108. Article.

[img]
Preview
Full text disponibile come PDF Richiede visualizzatore di PDF come GSview, Xpdf o Adobe Acrobat Reader
429Kb

Abstract

Ambrogio, in una bella pagina del commento al Salmo 1, utilizza l'immagine del bere con funzione ermeneutica riferita alla comprensione armonica dei due Testamenti.
L’avvio è dato da una citazione di Isaia. Clamat Esaias: "Non confundetur qui in angustia est usque in tempus (Is 8, 22). Hoc primum bibe (Is 9, l [8, 23])".
La citazione è esaminata secondo 1'ordine dei tre sensi canonici della Scrittura: letterale, morale e mistico.

Item Type:Article
ID Code:4681
Status:Published
Refereed:Yes
Uncontrolled Keywords:Ambrogio, Salmo 1, interpretazione
Subjects:Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-letterarie e storico-artistiche > L-FIL-LET/06 Letteratura cristiana antica
Divisions:001 Università di Sassari > 01 Dipartimenti > Scienze umanistiche e dell'antichità
Publisher:Università degli studi di Sassari, [Dipartimento di Scienze umanistiche e dell’antichità] – Edizioni Gallizzi
Publisher Policy:Depositato per gentile concessione di Edizioni Gallizzi
Deposited On:14 Oct 2010 11:20

I documenti depositati in UnissResearch sono protetti dalle leggi che regolano il diritto d'autore

Repository Staff Only: item control page