UnissResearch

Logo Universitàegli studi di Sassari
titoli, abstracts, parole chiave >>>
Possibilità produttive degli erbai autunno-vernini in Sardegna

Bullitta, Pietro (1976) Possibilità produttive degli erbai autunno-vernini in Sardegna. Rivista di agronomia, Vol. 10 (1-2), p. 57-64. ISSN 0035-6034. Article.

[img]
Preview
Full text disponibile come PDF Richiede visualizzatore di PDF come GSview, Xpdf o Adobe Acrobat Reader
808Kb

Abstract

In the biennum 1972-74, yielding capacities of different types of grasses were tested. The favourable climatic conditions of autumn resulted in good yields of all types under test in both years. Among the grasses, oats caused a depressive action on the yields of vetch and Alexandrine clover. These leguminous plants did better in association with Italian rye grass and Triticale.
Field bean yield proved to be excellent field bean performs very well with all grasses; green yield easily amounts to 500 q/ha, corresponding to a dry matter yield over 90 q/ha.
The ray grass-Alexandrine clover association is suitable for more intensive direct utilization than the other experimental types; this is due to the great regrowth capacity which both the mixture components have.
Regular nutrition for cattle can be ensured by wise distribution of different types of grasses as well as by hay supplies for the critical periods which often recur in the Mediterranean climatic conditions.

Nel biennio 1972-74 si sono saggiate le possibilità produttive di diversi tipi di erbai. Il favorevole andamento climatico del periodo autunnale ha consentito, in entrambe le annate, buone produzioni da parte di tutti i tipi in prova.
Tra le graminacee utilizzate, l'avena ha esercitato una azione depressiva sulla produzione della veccia e del trifoglio alessandrino che hanno mostrato di tollerare meglio la consociazione con loietto italico e triticale.
Ottime risultano le possibilità produttive del favino che mostra di adattarsi molto bene a tutte le combinazioni, si raggiungono facilmente i 500 q/ha di erba con produzioni di sostanza secca superiori ai 90 quintali.
Il miscuglio loietto-trifoglio alessandrino si presta ad una utilizzazione diretta molto più intensiva degli altri tipi sperimentati, per la grande capacità di ricaccio che presentano entrambi i componenti del miscuglio.
Con una opportuna distribuzione dei diversi tipi di erbai è possibile assicurare una regolare nutrizione verde per il bestiame e creare le necessarie scorte per i periodi critici che ricorrono spesso nelle condizioni climatiche tipiche, degli ambienti mediterranei.

Item Type:Article
ID Code:4665
Status:Published
Refereed:Yes
Uncontrolled Keywords:Grasses, productivity, Sardinia
Erbai, produttività Sardegna
Subjects:Area 07 - Scienze agrarie e veterinarie > AGR/02 Agronomia e coltivazioni erbacee
Divisions:001 Università di Sassari > 01 Dipartimenti > Scienze agronomiche e genetica vegetale agraria
Publisher:Edagricole
ISSN:0035-6034
Publisher Policy:Depositato per gentile concessione dell'Editore e della Società italiana di agronomia
Additional Information:Comunicazione presentata al Convegno della Società Italiana di Agronomia, Sassari, 6-8 maggio 1975 sulla "Foraggicoltura asciutta in ambiente mediterraneo".
Deposited On:12 Oct 2010 16:29

I documenti depositati in UnissResearch sono protetti dalle leggi che regolano il diritto d'autore

Repository Staff Only: item control page