titoli, abstracts, parole chiave >>>
Prime indagini per la ricerca del fattore emolitico in Vicia faba

Rivoira, Giuseppe and Spanu, Antonino and Caredda, Salvatore (1979) Prime indagini per la ricerca del fattore emolitico in Vicia faba. Rivista di agronomia, Vol. 13 (1), p. 61-65. ISSN 0035-6034. Article.

[img]
Preview
Full text disponibile come PDF Richiede visualizzatore di PDF come GSview, Xpdf o Adobe Acrobat Reader
473Kb

Abstract

Favism is a morbid manifestation which emphasizes itself by a keen hemolytic crisis, following the ingestion of V. faba seeds by subjects disposed to this illness affecting a number of populations mainly settled in the Mediterranean area.
By a clinical point of view, the hemolytic crisis uprising, due to the ingestion of V. faba seeds, occurs in G-6-PD deficient subjects. According to the hypothesis of Beutler, the main agent - among the substances found in V. faba and causing hemolysis - is 3, 4-Dihy-droxiphenil-α-alanine L(-)DOPA.
On the base of Beutler hypothesis, L(-)DOPA contents showing a high variability were detected out of a number of 28 V. faba (major and minor) varieties and populations.
Three varieties characterized by high, low and no content of L(-)DOPA (respectively, V. faba minor: «Favino Scuro Torre Lama» 2,4%; V. faba major: «Motta» green seed and tomentose pod 0.12%; V. faba major: «Trois Fois Blanche» no content) were used to carry out a biochemical test in vitro. This is based on the capacity of V. faba seed extracts of oxidising gluthatione in the erytrocytes of G-6-PD deficient subjects.
The variety characterized by L(-)DOPA deficiency, compared with the other two in question, caused lesser oxidation.
On the base of the achieved results, a research plan was made which, by means of further biochemical tests and by utilizing G-6-PD deficient sheep, allow to get varieties of hemolytic-factors-deficient V. faba.

Il favismo è una manifestazione morbosa che si evidenzia con una intensa crisi emolitica in seguito a ingestione di semi di Vicia faba da parte di individui predisposti alla malattia e interessa numerose popolazioni distribuite in prevalenza nel bacino del Mediterraneo.
Dal punto di vista clinico l'insorgenza della crisi emolitica in seguito a ingestione di semi di V. faba si verifica in individui carenti dell'enzima Glucosio-6- Fosfato-Deidrogenasi. Secondo l'ipotesi di Beutler fra le sostanze presenti in V. faba, determinanti l'emolisi, l'agente principale è la 3, 4-diidrossifenil-α-alanina nota come L(-)DOPA.
In base alla ipotesi di Beutler, su una collezione di 28 fra varietà e popolazioni di V. faba (major e minor), è stato determinato il contenuto di L(-)DOPA che ha dimostrato una estrema variabilità.
Su tre varietà caratterizzate da elevato, basso e nullo contenuto di L(-)DOPA (V. faba minor: «Favino Scuro Torre Lama» 2,4%; V. faba major: «Motta» seme verde e baccello tomentoso 0,12%; V. faba major: «Trois Fois Blanche» assente) è stato effettuato un test biochimico in vitro basato sulla capacità degli estratti dei semi di V. faba ad ossidare il glutatione negli eritrociti di individui G-6-PD carenti.
La varietà caratterizzata da assenza di L(-)DOPA è quella che rispetto alle altre due prese in esame, ha determinato minore ossidazione.
Sulla base dei risultati ottenuti si è impostato un programma di ricerche che, attraverso ulteriori test biochimici e l'impiego di pecore G-6-PD carenti, consenta l'ottenimento di varietà di V. faba priva dei fattori emolitici.

Item Type:Article
ID Code:4656
Status:Published
Refereed:Yes
Uncontrolled Keywords:Vicia faba, favism, hemolitic agents
Vicia faba, favismo, agenti emolitici
Subjects:Area 07 - Scienze agrarie e veterinarie > AGR/02 Agronomia e coltivazioni erbacee
Divisions:001 Università di Sassari > 01 Dipartimenti > Scienze agronomiche e genetica vegetale agraria
002 Altri enti e centri di ricerca del Nord Sardegna > CNR-Consiglio Nazionale delle Ricerche > Istituto per il sistema produzione animale in ambiente Mediterraneo, Sassari
Publisher:Edagricole
ISSN:0035-6034
Publisher Policy:Depositato per gentile concessione dell'Editore e della Società italiana di agronomia
Additional Information:Comunicazione presentata al 12. Convegno annuale della S.I.A. su «Le leguminose da granella», Padova 20-23 giugno 1978.
Deposited On:12 Oct 2010 13:40

I documenti depositati in UnissResearch sono protetti dalle leggi che regolano il diritto d'autore

Repository Staff Only: item control page