titoli, abstracts, parole chiave >>>
Validità agronotnica e sostenibilità di un pascolo migliorato con specie autoriseminanti in alternativa all'erbaio autunno-vernino nei sistemi foraggeri asciutti mediterranei

Sulas, Leonardo and Porqueddu, Claudio and Roggero, Pier Paolo and Caredda, Salvatore and Ligios, Sebastiano (1995) Validità agronotnica e sostenibilità di un pascolo migliorato con specie autoriseminanti in alternativa all'erbaio autunno-vernino nei sistemi foraggeri asciutti mediterranei. Rivista di agronomia, Vol. 29 (3 suppl.), p. 468-475. ISSN 0035-6034. Article.

[img]
Preview
Full text disponibile come PDF Richiede visualizzatore di PDF come GSview, Xpdf o Adobe Acrobat Reader
963Kb

Abstract

The results of a three year trial run in Sardinia within a larger experiment on rainfed forage systems for dairy sheep are reported. The agronomic, zootechnic and economic validity of an improved pasture (sod seeding of Lolium rigidum ecotype «Nurra» and Trifolium brachycalycinum «Clare») as an alternative to the grazing of short term forage crops (oats) were evaluated. The forage production and consumption of the improved pasture were higher than those of the oats in two years out of three and on average in the three years. The seasonal distribution of the forage production was better in the improved pasture for the quicker establishment in Autumn. The sowing date of the oats was delayed in the second year because of the abundant and frequent rainfall in the early Autumn. The subclover showed a slow establishment and was less competitive than annual ryegrass in the first year. Its self-reseeding was affected by the damage of Bruchidius trifolii. Annual ryegrass gradually established a thick and persistent sward through a seed yield over than 50000 seeds m-2. The milk yield of ewes grazing the improved pasture resulted 20% higher than that of the ewes grazing oats. The average annual costs ofthe oats were about two times higher and the agronomie and zootechnic results lower than those of the improved pasture. Taking into account the environmental aspects (soil protection from erosion in the Autumn) and the management aspects, it was concluded that the self-reseeding improved pasture is an effective alternative to short term forage crops in the dairy sheep forage farming systems of the Mediterranean environment.

Vengono riportati i risultati di una prova triennale svolta in Sardegna nell'ambito di un confronto tra sistemi foraggeri asciutti per ovini da latte. E’ stata valutata la validità in termini agronomici, zootecnici ed economici di un pascolo migliorato con la semina su sodo di un miscuglio di Lolium rigidum ecotipo «Nurra» e Trifolium brachycalycinum «Clare» come possibile soluzione alternativa al pascolamento degli erbai di cereali autunno vernini. La disponibilità foraggera e i consumi alimentari rilevati sul pascolo migliorato sono risultati superiori a quelli dell'erbaio in due annate su tre e nella media del triennio. La distribuzione stagionale della produzione è risultata più favorevole nel pascolo migliorato per il più rapido reinsediamento in autunno. L'epoca di semina dell'erbaio nella seconda annata è stata ritardata per le abbondanti e frequenti precipitazioni autunnali che hanno impedito la preparazione del letto di semina. Il trifoglio brachicalicino ha mostrato un più lento insediamento e minore competitività rispetto al loglio rigido, e la risemina naturale è stata fortemente limitata dall'attacco di un coleottero (Bruchidius trifolii). Il loglio rigido ha invece progressivamente costituito un cotico fitto e persistente, attraverso produzioni di seme sempre superiori a 50000 semi m-2. Le produzioni di latte ottenute sul pascolo migliorato sono risultate mediamente superiori del 20% rispetto a quelle ottenute con il pascolamento dell'avena. I costi colturali medi annui dell’erbaio sono risultati circa doppi rispetto a quelli del pascolo migliorato, e i risultati agronomici e zootecnici nettamente inferiori. E’ stato concluso che il pascolo migliorato con autori seminanti costituisce un'efficace alternativa al pascolamento degli erbai di cereali nei sistemi foraggeri per ovini da latte in ambiente mediterraneo, in linea con l'esigenza di tutela ambientale (protezione del suolo dall'erosione in autunno).

Item Type:Article
ID Code:4574
Status:Published
Refereed:Yes
Uncontrolled Keywords:Avena sativa, Lolium rigidum, Trifolium brachycalycinum, grazing, dairy sheep
Avena sativa, Lolium rigidum, Trifolium brachycalycinum, pascolamento, ovini da latte
Subjects:Area 07 - Scienze agrarie e veterinarie > AGR/02 Agronomia e coltivazioni erbacee
Divisions:001 Università di Sassari > 01 Dipartimenti > Scienze agronomiche e genetica vegetale agraria
002 Altri enti e centri di ricerca del Nord Sardegna > CNR-Consiglio Nazionale delle Ricerche > Istituto per il sistema produzione animale in ambiente Mediterraneo, Sassari
Publisher:Edagricole
ISSN:0035-6034
Copyright Holders:© 1995 Edagricole
Publisher Policy:Depositato per gentile concessione dell'Editore e della Società italiana di agronomia
Additional Information:Comunicazione presentata al 28. Convegno annuale della SIA su: «Razionalizzazione degli interventi agronomici ai fini della riduzione dell'impatto ambientale». Viterbo, 12-14 luglio 1994.
Deposited On:17 Sep 2010 17:26

I documenti depositati in UnissResearch sono protetti dalle leggi che regolano il diritto d'autore

Repository Staff Only: item control page