titoli, abstracts, parole chiave >>>
Risposta dell'orzo (Hordeum vulgare L.) a differenti livelli di intensificazione colturale

Attene, Giovanna and Delogu, Gian Felice and Lendini, Mario and Papa, Roberto and Santilocchi, Rodolfo and Veronesi, Fabio (1996) Risposta dell'orzo (Hordeum vulgare L.) a differenti livelli di intensificazione colturale. Rivista di agronomia, Vol. 30 (1), p. 39-43. ISSN 0035-6034. Article.

[img]
Preview
Full text disponibile come PDF Richiede visualizzatore di PDF come GSview, Xpdf o Adobe Acrobat Reader
557Kb

Abstract

Two source of barley germplasm (pure lines selected from local populations and improved varieties) were compared at 3 locations in Sardinia (Ottava, SS; Cabras, OR; Ussana, Ca) under different levels of agronomic treatments: with and without chemical weed control and at two levels of nitrogen (80 g ha-1 e 40 kg ha-1 N).
The results of commerciaI barley varieties show different responses according to the input level.
Within Sardinian germplasm several interesting genotypes, for low-input conditions have been identified. The comparison between the genotypes selected from the local populations and the commerciaI barley varieties underline that plant breeding for low-input conditions could be improved by the utilization of germplasm adapted to extensive practices.

In tre località della Sardegna (Ottava, SS; Cabras, OR; Ussana, Ca) è stata effettuata una serie di prove comparative fra il 1990 e il 1993 utilizzando due gruppi di genotipi: varietà commerciali e linee pure selezionate all'interno di alcune popolazioni locali sarde.
Gli interventi tecnici considerati sono stati la concimazione azotata e il controllo chimico delle infestanti; in particolare sono stati utilizzati due livelli di concimazione azotata (80 kg ha-1 e 40 kg ha-1 di N) mentre per quanto riguarda il diserbo è stata presa in considerazione la presenza o l'assenza del trattamento.
I risultati relativi alle sole varietà commerciali indicano la presenza di risposte differenziate in relazione alla riduzione degli input. All'interno del germoplasma sardo sono state messe in evidenza delle linee di notevole interesse per la loro capacità produttiva.
In base ai risultati ottenuti sembra possibile affermare che alcuni genotipi sono più adatti di altri ad essere coltivati in presenza di bassi livelli di intensificazione colturale. Il confronto fra il comportamento delle linee selezionate dalle popolazioni locali e le varietà commerciali sottolinea come il miglioramento genetico per l'ottenimento di varietà adattate ad agroecosistemi caratterizzati dall'impiego di bassi input possa utilmente giovarsi di germoplasma adattato a condizioni estensive di coltivazione.

Item Type:Article
ID Code:4573
Status:Published
Refereed:Yes
Uncontrolled Keywords:Hordeum vulgare L., adapted germplasm, sustainable agriculture, breeding, landraces
Hordeum vulgare L., germoplasma adattato, agricoltura sostenibile, miglioramento genetico, landrace
Subjects:Area 07 - Scienze agrarie e veterinarie > AGR/07 Genetica agraria
Divisions:001 Università di Sassari > 01 Dipartimenti > Scienze agronomiche e genetica vegetale agraria
Publisher:Edagricole
ISSN:0035-6034
Copyright Holders:© 1996 Edagricole
Publisher Policy:Depositato per gentile concessione dell'Editore e della Società italiana di agronomia
Deposited On:17 Sep 2010 17:03

I documenti depositati in UnissResearch sono protetti dalle leggi che regolano il diritto d'autore

Repository Staff Only: item control page