titoli, abstracts, parole chiave >>>
Regressione evolutiva degli istituti giuridici: brevi riflessioni sulla nozione di persona giuridica

Serra, Antonio (2005) Regressione evolutiva degli istituti giuridici: brevi riflessioni sulla nozione di persona giuridica. Diritto @ storia (4). ISSN 1825-0300. Article.

[img]
Preview
Full text disponibile come PDF Richiede visualizzatore di PDF come GSview, Xpdf o Adobe Acrobat Reader
170Kb

Alternative URLs:

Abstract

Nella prolusione al corso di Istituzioni di diritto romano letta nel febbraio del 1920 presso l’Università di Napoli dal titolo “L’evoluzione regressiva negli istituti giuridici”, Flaminio Mancaleoni avvertiva la necessità «di ricercare come nella storia le idee nuove si sono aggiunte e sostituite alle vecchie e hanno operato tra le istituzioni umane piuttosto modificandole che creandole». Ciò al fine di non perdere «il senso di continuità della vita sociale» e di «non tentare i viottoli» (e quindi di non ricorrere alle ideologie e agli apriorismi) per riprendere il cammino dell’umanità. A fondamento di tale impostazione è la convinzione per cui «il concetto di evoluzione organica (…) tende ad estendere ai rapporti di indole etica, economica e giuridica le leggi che governano l’organismo naturale» e segnatamente quelle, fra esse, che riassumono l’essenza della teoria dell’evoluzione, riguardanti «il movimento progressivo, che produce il nascere e lo svilupparsi degli organismi degli esseri organizzati e quello regressivo, che produce la scomparsa di organi e di specie, lasciando gli uni tracce negli organi atrofizzati degli esseri viventi, le altre le loro tracce nelle testimonianze fossili della paleontologia». In questa prospettiva, facendo tesoro dell’esperienza storica che lo studio del diritto romano consente, il maestro attendeva a studiare il fenomeno regressivo delle istituzioni giuridiche nelle sue diverse articolazioni (dall’ipotesi di annientamento delle stesse all’ipotesi di regressione parziale che ne trasformi l’essenza e lo scopo, ed ancora all’ipotesi in cui sia colpita una categoria di istituzioni e coinvolta tutta un’organizzazione sociale), al fine di cogliere «la nuova via di evoluzione» che introduce nel vecchio organismo «nuovi elementi, che trovano in se stessi e nelle nuove condizioni ragione e forza di espansione evolutiva». Ed in questa prospettiva il Mancaleoni sottolineava che proprio nel dritto romano è consentito cogliere i risultati che l’interpretazione storica ha potuto ricavare «dall’involversi di alcune istituzioni sociali». Gli esempi in tal senso sono molteplici: dalla materia dell’eredità romana agli istituti potestativi e tutelari ed ai vincoli che stabiliscono determinate forme per gli istituti giuridici, dissolvendosi le quali e scomparendo – come è avvenuto nel diritto romano per i modi di acquisto della proprietà (stipulatio, legati ecc.) – resta con più larga espansione il contenuto sostanziale dei rapporti e degli istituti cui quelle forme aderivano. E’ possibile oggi riproporre – al di fuori del contesto culturale (storico e filosofico) in cui è stata elaborata – l’osservazione del Mancaleoni in ordine all’evoluzione degli istituti giuridici?

Item Type:Article
ID Code:375
Status:Published
Refereed:Yes
Uncontrolled Keywords:Flamino Mancaleoni, diritto romano, persona giuridica, società persona giuridica
Subjects:Area 12 - Scienze giuridiche > IUS/04 Diritto commerciale
Divisions:001 Università di Sassari > 01 Dipartimenti > Scienze giuridiche
Publisher:Diritto @ storia
ISSN:1825-0300
Additional Information:Testo della relazione tenuta al Convegno Internazionale “Flaminio Mancaleoni e gli studi di diritto romano fra ottocento e novecento. Prospettive nel XXI secolo” (Sassari 22-24 novembre 2001) aggiornato e corredato dai riferimenti bibliografici agli autori espressamente richiamati.
Deposited On:18 Aug 2009 10:02

I documenti depositati in UnissResearch sono protetti dalle leggi che regolano il diritto d'autore

Repository Staff Only: item control page