UnissResearch

Logo Universitàegli studi di Sassari
titoli, abstracts, parole chiave >>>
Uomini e Dèi nel sistema giuridico-religioso romano: Pax deorum, tempo degli Dèi, sacrifici

Sini, Francesco (2002) Uomini e Dèi nel sistema giuridico-religioso romano: Pax deorum, tempo degli Dèi, sacrifici. Diritto @ storia (1). ISSN 1825-0300. Article.

[img]
Preview
Full text disponibile come PDF Richiede visualizzatore di PDF come GSview, Xpdf o Adobe Acrobat Reader
318Kb

Alternative URLs:

Abstract

Questo intervento, più che sulla nozione di uomo, verterà su alcuni aspetti dei rapporti tra uomini e divinità in Roma antica. Tratterò in particolare della pax deorum, del tempo degli Dèi e dei sacrifici. La sapientia (teologica e giuridica) dei sacerdoti romani, mediante la definizione del ne-fas, rivolgeva le sue prime e maggiori cautele proprio alla regolamentazione dei rapporti tra uomini e Dèi; con lo scopo precipuo di preservare la pax deorum, che riposava sulla perfetta conoscenza di tutto ciò che potesse turbarla; degli atti che mai dovevano essere compiuti; delle parole che mai dovevano essere pronunciate. Nell'antitesi fas/nefas, fondata in particolar modo sul sentimento che spazio e tempo appartenessero agli Dèi, si manifestava compiutamente la peculiarità dei rapporti tra uomini e divinità nel sistema giuridico-religioso romano: in un sistema, cioè, in cui la distinzione tra il "divino" e l' "umano" rappresentava – per dirla con Riccardo Orestano – «la più antica concezione romana del mondo». Va sottolineato, che su tale concezione del mondo, da cui risultano evidenti la cautela definitoria della scienza sacerdotale e la tensione universalistica della teologia pontificale, appaiano fondate sia la definizione ulpianea di iurisprudentia, accolta nei Digesta dell'Imperatore Giustiniano, sia la summa divisio rerum della giurisprudenza romana. Ma, quasi sicuramente, anche il grande M. Terenzio Varrone faceva riferimento a questa «più antica concezione romana del mondo» nella strutturazione delle sue Antiquitates in humanae e divinae.

Item Type:Article
ID Code:126
Status:Published
Refereed:Yes
Uncontrolled Keywords:Religio, festi dies, feriae, sacrifici
Subjects:Area 12 - Scienze giuridiche > IUS/18 Diritto romano e diritti dell'antichità
Divisions:001 Università di Sassari > 01 Dipartimenti > Scienze giuridiche
Publisher:Diritto @ storia
ISSN:1825-0300
Additional Information:Relazione presentata al VIII Colloquio dei romanisti dell’Europa centro-orientale e d’Italia «Studio e insegnamento del diritto romano. La persona nel sistema del diritto romano. La difesa dei debitori» (Vladivostok 5-7 ottobre 2000), organizzato dal «Juridi eskij Institut Dal’nevosto nogo Gosudarstvennogo Universiteta» (Istituto Giuridico dell’Università Statale dell’Estremo Oriente) in collaborazione con il Centro per gli studi su Diritto romano e sistemi giuridici del Consiglio Nazionale delle Ricerche e il Gruppo di ricerca sulla diffusione del Diritto Romano.
Deposited On:18 Aug 2009 10:01

I documenti depositati in UnissResearch sono protetti dalle leggi che regolano il diritto d'autore

Repository Staff Only: item control page