UnissResearch

Logo Universitàegli studi di Sassari
titoli, abstracts, parole chiave >>>
Preliminari sperimentali sulla lingua musey

Schirru, Carlo Giorgio (2005) Preliminari sperimentali sulla lingua musey. Annali della Facoltà di Lingue e Letterature Straniere dell'Università di Sassari, Vol. 3 (2003 pubbl. 2005), p. 17-48. ISSN 1828-5384. Article.

[img]
Preview
Full text disponibile come PDF Richiede visualizzatore di PDF come GSview, Xpdf o Adobe Acrobat Reader
245Kb

Alternative URLs:

Abstract

La famiglia linguistica afro-asiatica, chiamata anche camito-semitica, è parlata da circa 200 milioni di persone e abbraccia un insieme di gruppi - camitico, semitico, berbero, quello relativo all'antico egiziano, il cuscitico, l'omotico - includente le lingue ciadiche. Queste ultime, quantificate in 195 unità, comprendono quattro o tre sottogruppi (quelli del biu-mandara, dell'est, del masa e dell'ovest oppure quelli del biu-mandara, dell'est e dell'ovest) a seconda della classificazione indipendente o associata al sotto gruppo biu-mandara (o ramo ciadico-centrale) del ramo masa (vùn màsànà). Indipendentemente dalla collocazione del ramo masa, questo studio si rivolge ad una delle lingue del suo sotto gruppo nord, il musey, classificato da Melis (2002) nella corrispondente sezione musey unitamente all'ham, al marba, al lew e al monogoy. Lingua, questa, parlata da circa 196.000 persone in Ciad e da circa 20.000 persone in Camerun, chiamata anche musei, moussei, moussey, museyna, musaya, musiina, musoi, mussoy, mosi, bananna, bananna ho ho. Tenuto conto delle dimensioni del problema, questa analisi costituirà un contributo iniziale, di natura sperimentale e strumentale, alla descrizione dei tratti principali di tipo segmentale e soprasegmentale, a sostegno di una classificazione categorica dei foni di questa lingua. Essa si baserà, per l'essenziale, sull'analisi di registrazioni audio effettuate sul terreno da un missionario saveriano, il Padre Marco Bertoni, e sul confronto dei risultati con quanto emerso sullo stesso musey dallo studio di Suzanne Platiel (1968) e da quello più recente contenuto nel lavoro di tesi di Isidore Kemigo (1999-2000). Più nello specifico, l'inchiesta riguarda la località del Djodo (Gassa, Bissara, Yakoumba), situata a sud-ovest del Ciad (9° di latitudine nord e 15° di longitudine est), posta in prossimità della riva sinistra del fiume Logone, nella regione del Mayo-Kebbi, vicino alla città di Gounou-Gaya.

Item Type:Article
ID Code:1007
Status:Published
Refereed:Yes
Uncontrolled Keywords:Lingua musey, classificazione fonetica, timbro vocalico, glottologia
Subjects:Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-letterarie e storico-artistiche > L-LIN/01 Glottologia e linguistica
Divisions:001 Università di Sassari > 01 Dipartimenti > Scienze dei linguaggi
Publisher:Università degli studi di Sassari, Facoltà di Lingue e letterature straniere
ISSN:1828-5384
Deposited On:18 Aug 2009 10:04

I documenti depositati in UnissResearch sono protetti dalle leggi che regolano il diritto d'autore

Repository Staff Only: item control page